FIL ROUGE

“Wedding” 2019 - Le nuove tendenze

Image

Guancia di vitellino, il “Must Eat” del 2019!

Abbiamo chiesto agli chef di Villa Menelao quale secondo di terra è il più richiesto dai nostri sposi. La risposta ci ha sbalordito poiché si tratta, sì di carne, ma di un taglio che, per dirlo alla moda, potremmo azzardare come assolutamente Glamour.

Si può dire che le tendenze in fatto di Wedding stanno lentamente giungendo sui banchetti nuziali in cui la tradizione, irrinunciabile, cede il passo alla sperimentazione.

A quanto pare negli ultimi anni la guancia di vitello si è ritagliata un ruolo da super star nelle cucine sebbene sia, a differenza di bistecche e nodini, più complesso da reperire. 

Possiamo parlare quindi di esclusività? Si dato che sono pezzi molto piccoli e ogni animale ne ha soltanto due. In questa difficoltà vi è il suo carattere così pregiato e di moda.

Non solo bella da vedere, si tratta anche di una carne dalla consistenza pregiata che a cottura lenta e a bassa temperatura, sprigiona un gusto davvero sublime. L’abbinamento che gli Chef di Villa Menelao propongono per la stagione 2019 dona freschezza ma nel contempo gusto al piatto, grazie alla partecipazione di due materie prime che collimano alla perfezione con questo taglio di carne: il sedano croccante a guarnire e il Negroamaro per assicurare una brasatura da top ten del gusto!

Image

MARE E TERRA. La vera innovazione!

Siamo abituati a pensare ad alcune pietanze così come storicamente ci sono state presentate, quindi sappiamo ben distinguere una portata di mare da una di terra e viceversa. E se le nuove tendenze del food invertissero questa rotta? E se i sapori riuscissero a far crollare queste barriere così definite, da lasciar spazio all’inventiva degli Chef ? La risposta a queste domande è tra i piatti proposti da Villa Menelao per la stagione Wedding 2019. Una sorpresa tra le portate presentate, è nell’abbinamento tra il filetto di triglia, le fave e le cicorie.

Ma facciamo le giuste considerazioni: la triglia è un pescato tanto ricercato dai buon gustai perchè si trova fresco da Settembre a Novembre, è caratterizzata da un taglio medio e con i baffi, il colore rossastro una carne tenera e gustosa.  L’abbinamento a un piatto emblematico della cucina pugliese, ovvero la dolcezza della crema di fave con il sapore amarognolo delle erbette è la vera rivoluzione culinaria che approda anche tra i fornelli di Villa Menelao.

 Tradizione e innovazione è il motto ormai ridondante per descrivere moli piatti pugliesi, gli chef hanno osato sposare mare e terra. 

Sacrilegio? Forse un tempo, ora non più ! Tutto è lecito purchè si dia nuova vita a queste pietanze donando semplicità ed eleganza, e unendo la rievocazione di un passato lontanissimo con la purezza di un mestiere antico quale è la pesca.

Sarà questo il segreto che donerà al piatto una connotazione Gourmet ? A voi la scelta!